Avvitatore a batteria: migliori modelli, classifiche, quale scegliere, prezzi

L’avvitatore a batteria è uno degli utensili più venduti e maggiormente utilizzati sia per i lavori domestici e sia per tutte quelle attività che prevedono lavori d’intensità piccola o media. La comodità, di questi attrezzi è quella di non dover dipendere dalla rete elettrica, hanno però una durata necessariamente limitata e delimitata dalla capacità di carica della batteria stessa. Può risultare, quindi, non adatto nelle situazioni di lavoro che prevedono lunghi tempi di azione, a meno che non ci si doti di tante batterie di riserva. Un buon trapano a batteria è certamente la giusta via di mezzo tra un trapano elettrico ed un classico avvitatore elettrico o cacciavite poiché è in grado di gestire la maggior parte dei lavori comuni, dalla foratura all’avvitatura. Il trapano avvitatore a batteria è di grande aiuto per appendere scaffali o quadri al muro ma anche per la costruzione di mobili fai da te. I prodotti di ultima generazione, sono dotati di un mandrino senza chiave, il che rende rapida e poco faticoso lo scambio delle diverse punte.

E’ fondamentale acquistare articoli di marca perché la qualità garantisce una durata illimitata, garantisce resistenza e robustezza oltre che una maggior sicurezza. Per acquistare un buon trapano non serve spendere tanto dal momento che online è possibile trovarli ad ottimi prezzi, più bassi di quelli presenti nelle classiche ferramenta.

Avvitatore a batteria: migliori modelli

Se si ha una buona disponibilità economica e si intende acquistare ottimo trapano a batteria vedremo come si fa a scegliere il miglior modello, quali caratteristiche deve avere e soprattutto la qualità. Innanzitutto prima di procedere all’acquisto di un avvitatore a batteria, è necessario verificare la presenza di alcune caratteristiche fondamentali.

Un avvitatore a batteria di buon livello sicuramente deve essere realizzato con materiali di buona qualità. Il trapano avvitatore ideale per uso professionale, dunque utilizzato da elettricisti, idraulici, per i lavori di edilizia, deve avere una eccellente autonomia unita ad una capacità lavorativa completa. Deve essere leggero e maneggevole.

Il peso è un elemento fondamentale. La batteria al litio non ha effetto memoria ed autoscaricamento e garantisce vantaggi in termini di peso e volume contenuti. Può essere ricaricata in qualsiasi momento senza dover attendere necessariamente che sia scarica e, una volta caricata, mantiene la sua autonomia per lungo tempo anche in caso di inutilizzo. La batteria è da 4,0 Ah o 5,0 Ah a seconda del modello scelto. Deve essere dotato di Sistema CoolPack per la dissipazione del calore e del Sistema ECP (Electronic Cell Protection) contro il sovraccarico ed il surriscaldamento.

Bisogna anche controllare la difficoltà di manutenzione. Alcuni trapani avvitatori hanno funzioni aggiuntive molto utili, come ad esempio quella reverse che permette di ruotare al contrario e dunque rende possibile sia l’avvitamento che lo svitamento. Questa funzione aumentando la qualità del lavoro e lo semplifica ulteriormente.

Un’altra caratteristica principale è la foratura. Un buon trapano avvitatore a batteria deve avere un diametro massimo foro nel legno 35 mm, diametro massimo foro nell’acciaio 13 mm, diametro massimo foro nel muro 15 mm ed un diametro massimo viti fino a 10 mm. Deve inoltre, avere un’ottima impugnatura meglio ancora se dotato di una fondina da cintura in tessuto.

Un ottimo avvitatore a batteria è quasi sempre munito di mandrino autoserrante da 13 mm ed ha una velocità di 1400 giri al minuto. Tra le caratteristiche principali per scegliere un ottimo avvitatore a batteria c’è anche la potenza del motore. I prodotti di fascia medio alta garantiscono una potenza di 18 Volt. La potenza è un aspetto fondamentale, perché consente delle performance superiori alla media garantendo 1500 colpi al minuto. Inoltre potendo contare su una maggiore potenza si avrà un surriscaldamento minore e una temperatura di lavorazione più bassa.

È anche consigliabile verificare la dotazione di serie offerta dal produttore. Quando acquistate un avvitatore a batteria di alta qualità dovreste ricevere alcuni accessori inclusi nel prezzo. Tra questi ci possono essere una comoda valigetta per il trasporto, caricabatterie, 2 batterie e bit di avvitamento doppio e altre componenti che aumentano la versatilità dell’attrezzo.

Questi trapani anche dotati di funzione di percussione, che li rendono ideali per la foratura di materiali resistenti come il calcestruzzo e il metallo. Dietro la punta del trapano rotante, due dischi metallici a coste si aprono e si battono l’uno contro l’altro, per spingere l’ingranaggio in avanti con una forza extra.

Quanto costano gli avvitatori a batteria: come scegliere in base al rapporto qualità – prezzo

Gli avvitatori a batteria si possono suddividere in tre categorie principali:

  • economici;
  • di fascia media;
  • di alta qualità.

I trapani avvitatori a batteria economici sono ottime soluzioni come trapani di scorta e per piccoli lavori professionali ma è ovvio che la differenza con i precedenti modelli c’è e si vede nelle operazioni di foratura. Ha una funzione ben specifica e che è rivolto principalmente a che ha la necessita di avvitare e svitare moltissime viti. E’ sicuramente una soluzione preferibile ad un trapano avvitatore dal momento che i prezzi sono bassi ed alla portata di tutti. I prezzi di questi avvitatori a batteria si aggira da un minimo di 30 fino ad un massimo di 100 euro ma ovviamente non hanno una ricca dotazione di accessori.

Gli avvitatori di fascia media sono decisamente più completi, hanno spesso un motore potente e hanno un design moderno e accattivante. Questo tipo di avvitatori a batteria si trovano in vendita nella fascia di prezzo che va da 100 fino a 200 euro.

Infine se volete assicurarvi di acquistare un avvitatore a batteria di altissima qualità, dotato di multifunzioni avanzate, componenti di ricambio e un motore potente e affidabile allora dovrete sicuramente andare sopra ai 200 euro. In questo caso però le prestazioni saranno di altissimo livello e hanno in dotazione: valigetta, caricabatterie, 2 batterie e alcuni anche una comoda luce LED per lavorare negli spazi con poca luce. Inoltre, sebbene non sia spesso incluso come parte di un set di trapani a batteria, è consigliabile prendere in considerazione l’acquisto di un accessorio per l’estrazione della polvere. Questo può essere particolarmente utile se lavori spesso a soffitto, per evitare che la polvere cada su di te. Il prezzo di questi può variare da un minimo di 20 euro a oltre 100 euro, per un accessorio professionale.

 

Scrittore, poeta, autore di canzoni, blogger. Appassionato di ferramenta e prodotti di avanguardia.

Back to top
Avvitatore Migliore