Avvitatore a filo: informazione, caratteristiche, migliori, prezzi, classifiche

Nei precedenti articoli abbiamo avuto modo di vedere i vari tipi di avvitatori. In quest’articolo andremo a vedere nello specifico gli avvitatori a filo, ne studieremo le caratteristiche, analizzeremo i migliori modelli ed i prezzi.

Avvitatore a filo: informazioni

Che sia per uso domestico, e quindi per lavori semplici, o per uso professionale, e quindi per lavori in officina o in cantiere, un avvitatore a filo deve sempre garantire la massima funzionalità, che resista nel tempo e che offra anche la massima sicurezza. Per scegliere il miglior modello di avvitatore a filo è di fondamentale importanza conoscere le caratteristiche più importanti e abbinarle poi in base alle proprie esigenze di utilizzo. Gli avvitatori a filo sono provvisti di spina per permettere il collegamento alla prese della corrente. Solitamente sono robusti e potenti. Molto spesso sono sprovvisti di mandrino in quanto montano direttamente l’attacco per l’inserto. Il loro corpo è molto solido e resistono diffusamente a svariati tipi di shock fisico. Il filo non sempre rappresenta una scomodità, soprattutto quando è necessario impiegare il trapano in lunghi e faticosi progetti.

Quando si ha intenzione di acquistare un avvitatore a filo è bene sapere che ha una potenza innanzitutto superiore, rispetto al trapano a batteria oltre a fornire una potenza costante, senza cali dovuti alle batterie che si scaricano. La presa di corrente necessaria alla quale si collega in maniera standard è la 230V. La velocità del trapano può essere regolata in maniera tale da ottenere più o meno giri a seconda dell’utilizzo.

Avvitatore a filo: caratteristiche

Nello scegliere il miglior modello di avvitatore a filo è bene tenere conto di alcune caratteristiche, quali la velocità di rotazione. In linea generale alcuni avvitatori sono in grado di forare, avvitare e svitare. Tali funzioni sono affiancate da altre capacità, come ad esempio i trapani hi-low, che possono frizionare, garantire un movimento in avanti a indietro e velocità variabili. In pratica la frizione serve per reagire alla resistenza che incontra il trapano sulla superficie ed imprime una forza maggiore ma salvaguardando il motore dai sovraccarichi.

Altre caratteristiche importanti da tenere in considerazione nell’acquisto di un avvitatore a filo sono:

  • Il peso che solitamente è molto ridotto, poiché non hanno bisogno della batteria;
  • La forma che deve essere comoda per lavorare anche in ambienti stretti e scomodi;
  • La coppia massima;
  • Il voltaggio;
  • In ultimo ma importante una comoda luce LED che permette di utilizzare l’avvitatore anche in spazi con poca luce.

Avvitatore a filo: i migliori modelli

Dopo aver visto le caratteristiche fondamentali nella scelta d’acquisto di un avvitatore a filo, andiamo ora ad analizzare insieme alcuni dei migliori modelli sul mercato.

Avvitatore a filo: migliori avvitatori a filo di fascia bassa

Gli avvitatori a filo di fascia bassa sono prevalentemente utilizzati dagli appassionati del fai da te alle prese con mansioni domestiche. Alcuni modelli hanno la capacità anche di forare oltre che avvitare e svitare. Questi modelli sono, però, altamente sconsigliati per lavori professionali dove è necessario un voltaggio più elevato. La potenza di coppia si attesta sui 25 Nm, un buon livello se considera il prezzo alquanto basso. Infatti, il prezzo per un avvitatore a filo di fascia bassa va da un minimo di 40 euro ad un massimo di 65 euro. Sono avvitatori con un design compatto e leggero con 6 metri di cavo per lavorare in assoluto comfort. Ha una potenza di 12 Volt e 20 posizioni della coppia di serraggio per avvitature precise e una posizione di bloccaggio per forature.

Alcuni modelli possono raggiungere anche i 14 Volt, con due velocità meccaniche e sempre 20 posizioni della coppia di serraggio per avvitature precise e una posizione di bloccaggio per forature. Questi avvitatori sono più eco-compatibili rispetto ad altri prodotti a batteria.

Avvitatore a filo: migliori avvitatori a filo di fascia media

Gli avvitatori di fascia media sono in grado di sopportare carichi di lavoro elevati pur mantenendo prezzi interessanti e convenienti. Questi modelli hanno una potenza di 230 Volt. Sono muniti di interruttore a scatto con 2 posizioni: avvitamento e svitamento. Si tratta di avvitatori adatti agli amanti del fai da te seppur altamente professionale. Con gli 800 Watt si presentano leggeri e compatti con un peso che non supera i 3 kg. Come i migliori attrezzi della categoria sono dotati di impugnatura ergonomica ed antiscivolo. Il cavo di 2 metri assicura un’ ottima mobilità durante il lavoro.

Se si cerca un avvitatore di fascia media ma che comunque offra una maggiore potenza si può optare anche per i modelli con boccole di profondità. L’elevata coppia di serraggio consente di avvitare con potenza. Elevata potenza, grazie al motore ad alte prestazioni da 701 Watt. L’ampio interruttore elettronico con pulsante d’arresto permette impieghi prolungati. Questi avvitatori vengono utilizzati soprattutto per il cartongesso. Una speciale asta di profondità, con maggiore apertura per l’utilizzo con viti a testa esagonale, consente inoltre di effettuare con l’utensile lavori molto precisi. Un avvitatore di di fascia media con filo con boccola di profondità ha il prezzo che va dai 160 euro ai 170 euro. 

Sempre sulla soglia dei 174 euro è possibile acquistare un avvitatore a filo per cartongesso in grado di offrire la potenza di 540 Watt ed una velocità a vuoto di 5300 rpm.

Insomma, avrete ben capito che il prezzo di un avvitatore a filo di fascia media va da un minimo di 100 euro ad un massimo anche di 200 euro.

Avvitatore a filo: migliori avvitatori a filo di fascia alta

Infine, andremo a vedere quali caratteristiche devono avere i migliori avvitatori a filo che rientrano nella fascia alta. Questi avvitatori hanno una grande potenza. Sono molto compatti ed ergonomici per lavorare senza fatica. Posso essere utilizzati sia per i semplici lavori domestici e di hobbistica e sia per i lavori professionali. Un buon avvitatore a filo di fascia alta ha un prezzo che supera anche superiore ai 200 euro. Però è possibile trovare anche modelli in offerta ad un prezzo inferiore. La prima caratteristica che cade alla nostra attenzione è la percussione che non è presente in tutti i trapani avvitatori, ma sempre più spesso richiesta e necessaria. Con un unico strumento infatti sarà possibile non solo avvitare e forare ma anche battere. Maneggevoli, pratici, anche grazie all’impugnatura ergonomica con rivestimento soft grip e muniti, inoltre, di illuminazione LED, così da mantenere il massimo della precisione anche in assenza della corretta illuminazione durante i lavori.

 

Scrittore, poeta, autore di canzoni, blogger. Appassionato di ferramenta e prodotti di avanguardia.

Back to top
Avvitatore Migliore