Avvitatore angolare: cos’è, informazioni, migliori prodotti, quanto costano

Amanti del fai da te, eccoci qui. In questo articolo parleremo dell’avvitatore angolare. Molte volte, certamente, vi sarà capitato di dover stringere o rimuovere una vite posta all’interno di un angolo e quindi difficilmente raggiungibile accessibile trovandovi così in una situazione piuttosto irritante.

Per risolvere questo problema esiste l’avvitatore angolare che si installa direttamente nel vostro avvitatore o trapano-avvitatore e, grazie alla sua angolazione di 90°, permette di raggiungere in modo agile e preciso la vite negli angoli più stretti e difficili da raggiungere.

Avvitatore angolare: cos’è?

L’avvitatore angolare viene impiegato per operare in posizioni di limitata accessibilità, per la minima coppia di reazione all’operatore anche a valori di coppia molto alti. L’avvitatore angolare può ospitare  tutti gli accessori con attacco esagonale da un quarto di pollice. La rotazione è sia oraria che antioraria e la trasmissione di coppia massima è di 13 Nm. La velocità massima di rotazione è di 400 giri al minuto. E’ adatto per bits e punte esagonali per legno e pietra con diametro fino a 10 mm e per metallo con diametro fino a 6 mm.

Se si ha necessità di acquistare un avvitatore angolare o si ha necessità di avere informazioni dettagliate sui modelli e sulle caratteristiche tecnico-funzionali che hanno, potrete seguire questa guida completa. Qui, potrete reperire molte utili informazioni e suggerimenti che vi consentiranno di fare un’attenta valutazione in fase d’acquisto.

Gli avvitatori angolari sono molto diversi tra loro:dimensioni, peso e potenza possono cambiare a seconda di come voi lo desiderate. Ovviamente prima di acquistare il miglior trapano avvitatore angolare, bisognerebbe prima riflettere sul suo futuro utilizzo. Se si ha intenzione di usarlo in modo assiduo, la potenza, il peso e le dimensioni sono i tre primari fattori da tenere in considerazione, perché peso e dimensioni troppo eccessive potrebbero compromettere la maneggevolezza dell’avvitatore, una potenza troppo piccola, potrebbe comprometterne l’utilizzo.

Una forma confortevole per la vostra mano, ancor meglio se in materiale antiscivolo, vi assicurerebbe un comodo utilizzo. Gli avvitatori angolari sono progettati proprio per affaticarvi di meno, per portare a termine un lavoro perfetto ed impeccabile anche in spazi impensabili. Per questo, molti strumenti, sono dotati anche di una luce LED che vi permetterà di lavorare su una zona di lavoro poco illuminata.

Anche per gli avvitatori angolari esiste la classica distinzione tra gli avvitatori a batteria, di gran lunga più utilizzabili anche se con una potenza minore, e gli avvitatori elettrici, più potenti sì ma abbastanza ingombranti. Per ottenere uno strumento di ottima qualità, adatto ad ogni lavoro la potenza dovrebbe avere voltaggi compresi tra i 9 ed i 18 Volt.

La batteria ha una funzione importantissima per l’avvitatore. le nuove frontiere della tecnologia, sono arrivate a progettare delle batterie pensate per una migliore resa, con tempi di ricarica molto piccoli. Queste batterie si chiamano Ni-Mh, Ni-Cd e Litio. Dunque, è bene prestare attenzione anche e soprattutto alla batteria che alimenterà il nostro trapano angolare, per evitare di acquistare un buon prodotto, con un’alimentazione scadente.

Avvitatore angolare: migliori avvitatori angolari di fascia bassa

Gli avvitatori angolari di fascia bassa sono solitamente consigliati per chi deve svolgere piccoli e semplici lavori di casa. Sono molto stabili e alcuni modelli possono essere utilizzati anche con un semplice cacciavite a cricchetto se non si possiede un avvitatore, o con qualsiasi altro strumento su cui si possano agganciare i classici inserti esagonali. Sono fatti con componenti valide e robuste. Questi avvitatori hanno, però, dei limiti di utilizzo che è bene conoscere prima di acquistarlo. Bisognerà prestare attenzione alla velocità dell’avvitatore poiché una velocità eccessiva potrebbe comprometterne l’uso.

Gli avvitatori angolari di fascia bassa hanno un costo che oscilla da un minimo di 30 euro ad un massimo di 35 euro.

Avvitatore angolare: migliori avvitatori angolari di fascia media

Per avvitare morsetti su quadri elettrici della fusoliera di aeromobili servono avvitatori altamente qualificati che garantiscano la perfetta aderenza e compressione del componente soprattutto in presenza di giunzioni elastiche con diverso grado di risposta al serraggio. Ciò per assicurare il buon passaggio di corrente ed evitare ogni rischio di surriscaldamento degli stessi morsetti. A tal proposito esistono degli avvitatori speciali ad arresto automatico dell’aria in grado di lavorare con bassissimi giri (95 e 120 Rpm) e con parametri di CM e CMK superiori 1.3. Per CM si intende la Capacità Macchina, l’indicatore della ripetibilità intesa come capacità dell’avvitatore di generare ad ogni ciclo il medesimo valore di coppia. CMK sta ad indicare la Capacità in posizione che identifica l’indicatore dell’accuratezza con cui l’avvitatore esegue l’operazione cioè la sua capacità di rispettare il valore di coppia impostato. Un avvitatore angolare di fascia media deve avere almeno un voltaggio pari ai 18 Volt o poco meno, così da essere sicuri di acquistare comunque un prodotto semi-professionale.

Gli avvitatori angolari di fascia media hanno un costo che va da un minimo di 65 euro ad un massimo di 200 euro.

Avvitatore angolare: migliori avvitatori angolari di fascia alta

Gli avvitatori angolari di fascia alta e dunque professionali hanno la frizione con sistema a stacco meccanico di coppia “shut-off”, regolazione interna della coppia e regolatore della velocità. L’innovativo motore brushless senza spazzole consente di ridurre i costi di manutenzione. L’interruttore per il cambio direzione azionabile con una sola mano offre estrema manovrabilità. Inoltre, la ghiera colorata consente di individuare immediatamente il grado della coppia usato nella linea di assemblaggio. E’ possibile ruotare l’utensile di 360° gradi con passo di 45° per un totale di 8 posizioni diverse. Le prestazioni a batteria carica possono raggiungere le 560 avvitature con un carico di 60 Nm. I nuovi avvitatori angolari di fascia alta assicurano protezione e sicurezza. Sono dotati di protezione sovracorrenti, protezione livello batteria basso; protezione termica, protezione antistallo, protezione rallentamenti, protezione controllo inversione ed autorilevazione batteria e modalità risparmio energetico. La segnalazione LED di cui questi attrezzi sono muniti consentono di capire se la batteria va sostituita o se la rotazione non è abilitata.La velocità libera di un avvitatore angolare di fascia alta va da un minimo di 270 ad un massimo di 420 rpm. Il campo di coppia va da un minimo di 25 ad un massimo di 60 Nm.

Gli avvitatori angolari di fascia alta hanno un costo superiore ai 200 euro e che può raggiungere anche i 500 euro.

 

 

Scrittore, poeta, autore di canzoni, blogger. Appassionato di ferramenta e prodotti di avanguardia.

Back to top
Avvitatore Migliore